Una vera Risorsa per gli aspiranti autodidatti, is Possible

Ingleseautodidatta.it vuole essere una valida risorsa per chiunque voglia imparare l’inglese da autodidatta, anche con poco tempo a disposizione, e anche restando in Italia (che è la vera difficoltà).

illustrazioni-inglese


Il senso del progetto

Ai tempi dove su internet trovi tutta la formazione possibile, sia ad alto costo, che gratis, quale contributo potrebbe mai dare in più un progetto come questo?

Il problema del mondo moderno non è la mancanza di informazioni,
ma l’eccesso di scelta.

ingleseautodidatta.it si propone come una mappa di risorse essenziali, che possa permettere a agli studenti di dedicare più tempo a imparare davvero l’inglese, e meno a capire come dovrebbe fare per impararlo.


Perché da Autodidatta? Non sarebbe Meglio un prof o un viaggio studio?

Thanks to the cabbage bro.

Indubbiamente ognuno può (e deve) utilizzare il metodo che preferisce per imparare l’inglese, anche perché se non ti piace ciò che stai facendo per imparare, non vai da nessuna parte

Ho il massimo rispetto per i prof, e sono anche certo che il più rapido dei sistemi sarebbe passare 4 mesi in Inghilterra o in America,  perché qui il vero problema è essere circondati dall’italiano.

Detto questo, c’è chi per qualsiasi motivo non può attuare certe soluzioni, e per loro nasce questo questo progetto, e il sistema di studio attivo alla sua base.

Inoltre, dobbiamo avere chiaro che non esiste un sistema esterno che possa infilarti forzatamente nella testa l’inglese. 

Sarai sempre e comunque tu ad implementare su di te il lessico della nuova lingua, esercitandoti giornalmente.

Non per niente i più non ottengono risultati anche con corsi in aula, perché poi non fanno tutta quella parte che inevitabilmente devi fare da solo, e questo progetto si propone di aiutare gli studenti proprio in questa importantissima parte.

Una parte importante quanto il lessico, che salvo trovare un prof davvero speciale (che ti guidi anche nell’apprendimento autonomo), tutti di solito capiscono da soli, dopo non essersi fatti buttare giù dalle mille classiche porte in faccia.


Un’alternativa allo studio classico, su misura per le lingue

Raggiungendo risultati veri nell’apprendimento di una seconda lingua, tutti si rendono conto di quanto sia sbagliato studiare come si studia una qualsiasi materia scolastica.

Al contrario, chi non arriva a capire in cosa differisca dal classico studio scolastico, smette di studiare, o rimanda costantemente a tempi migliori.

Per imparare una lingua non basta avere la memoria necessaria a farti superare un esame, ma servono pratica e costanza tali da trasformare le informazioni semantiche che abbiamo studiato, in una risposta automatica del nostro cervello, come capita con la lingua madre.

Questa vera e propria nuova skill si può ottenere solo con la pratica, ed è qui che facendo 2 + 2, diventa ovvia la convenienza di un percorso di studio più pratico, e meno teorico.


Active Learning

Il metodo Switch On propone un apprendimento tramite modello Active Learning, modello col quale lo studente impara direttamente dalla pratica sul campo, piuttosto che studiando da esempi esterni e lontani dal proprio contesto quotidiano.

Questo modello si applica alla perfezione all’apprendimento delle lingue, in quanto è impossibile imparare una lingua senza un utilizzo attivo e costante.

Il metodo Switch On per risolvere il problema porta lo studente ad apprendere dalle cose che lo circondano, cose alle quali sarà di nuovo di fronte il giorno successivo, e che gli daranno modo di ripetere le informazioni acquisite fino a renderle una risposta automatica.

Con l’active learning impari mentre vivi l’esperienza, non mentre la studi su una fonte esterna.

Il progetto Switch On punta a divulgare quanto più il sistema active learning, ancora oggi poco conosciuto e applicato in Italia, sia dalle scuole, che dagli studenti autodidatti.

Qual è la prima cosa da fare per imparare a nuotare? Tuffarsi nell’acqua.

Abbiamo già mostrato l’intero processo da seguire nella lezione di presentazione.


So often people are working hard at the wrong thing. Working on the right thing is more important than working hard

Caterina Fake | Cofounder of Flikr


Se vuoi imparare l’inglese da autodidatta, inizia scaricando la lezione gratuita QUI, e dai il via al tuo percorso verso l’inglese fluente.

Il nostro supporto è attivo 24/7, non esitare a fare domande sul metodo Switch On, o a chiedere di trattare degli argomenti specifici sul canale Youtube.

Contribuisci anche tu a rendere imparare l’inglese sempre più facile per chiunque.